Scuole Aperte ed Inclusive

Condividi su:

Pescara, 27 dicembre 2016

DSC_2166_30(REGFLASH) – La scuola come momento di aggregazione sociale e come strumento per avviare percorsi di inclusione sociale in grado di evitare emarginazioni e dispersione scolastica. Nasce con questi principali obiettivi l’Avviso “Scuole aperte e inclusive” pubblicato oggi sito http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/ e inserito nella programmazione Por-Fse 2014-2020.

L’avviso pubblico si rivolge ai soggetti di età inferiore ai 29 anni, inclusi gli studenti, dell’area del disagio sociale e svantaggiati e agli studenti delle scuole abruzzesi, statali o paritarie, primo e secondo grado. Possono candidarsi le associazioni temporanee d’impresa composte almeno da due istituzioni scolastiche e gli organismi di formazione accreditati o in procinto di esserlo.

“Lo scopo dell’Avviso – spiega l’assessore all’Istruzione Marinella Sclocco – è di dare i necessari strumenti finanziari alle scuole e agli organismi di formazione per predisporre progetti che limitino il disagio e l’emarginazione sociale e vengano incontro alle esigenze di quei soggetti che vivono, per svariate ragioni, situazioni difficili. La socialità, l’aggregazione, le esperienze dei singoli e la crescita dell’offerta formativa da parte delle scuole possono essere gli strumenti migliori per rendere una scuola aperta e inclusiva in grado di venire incontro ai più deboli”.

Nello specifico, l’Avviso prevede due linee di intervento: “Scuola aperta inclusiva”, che intende attivare sul territorio una rete di servizi delle scuole per i soggetti difficili, tra cui anche l’attivazione di uno sportello di ascolto. La seconda linea, “Menti aperte”, è destinata gli studenti delle scuole superiori e prevede formazione e perfezionamento linguistico, l’alternanza scuola/lavoro, percorsi extracurriculari per l’uso di tecnologie.

“Le due linee – aggiunge l’assessore Sclocco – si rivolgono a soggetti potenzialmente diversi, ma nel secondo intervento abbiamo voluto dare possibilità anche a quei ragazzi inseriti in un contesto formativo di specializzarsi con tirocini mirati”. La dotazione finanziaria dell’avviso è di 2 milioni di euro, un milione per ciascuna linea. Il dossier delle candidature può essere presentato entro le ore 14 del 24 febbraio 2017 esclusivamente attraverso la piattaforma informativa http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/. (REGFLASH) IAV 161227

 

In sintesi.

PO FSE Abruzzo 2014-2020 “Scuole aperte e inclusive” – Intervento 17 – Asse 2 – Inclusione sociale e lotta alla povertà – Asse 3 – Istruzione e Formazione

L’avviso finanzia max 24 percorsi formativi per promuovere l’inclusione sociale e lavorativa tramite interventi a carattere multidimensionale e basati sull’integrazione tra politiche (lavoro, assistenza, welfare, sanità, ecc.), attori, risorse e servizi, con interventi mirati ai bisogni delle persone con particolare attenzione ai disabili, alle persone svantaggiate ed a rischio di emarginazione; promuovere l’occupabilità attraverso percorsi di orientamento e l’autoattivazione di percorsi di crescita sociale e lavorativa, fondati sul rafforzamento delle competenze di base e l’acquisizione di competenze specialistiche e professionalizzanti; contrastare la dispersione scolastica e migliorare la qualità e l’efficacia dell’istruzione e l’accesso alla stessa attraverso l’innalzamento dei livelli di competenze e la valorizzazione, accanto al ruolo educativo e formativo della scuola, anche della sua funzione sociale e aggregativa.

Sono previste due distinte Linee di azione: Linea di azione 1 SCUOLA APERTA INCLUSIVA e Linea di azione 2 MENTI APERTE.

Destinatari dell’avviso sono: studenti delle Istituzioni Scolastiche Autonome Statali o Paritarie del Primo e Secondo Ciclo della Regione Abruzzo; soggetti dell’area del disagio sociale e svantaggiati di età inferiore ai 29 anni.

Possono presentare le candidature le Associazioni Temporanee di Scopo (ATS), costituite da almeno due Istituzioni Scolastiche autonome statali o paritarie del Primo e Secondo Ciclo d’Istruzione della Regione Abruzzo, di cui una assumerà il ruolo di capofila dell’ATS, e un solo Organismo di Formazione, accreditato o accreditando al momento della presentazione della candidatura, ai sensi della disciplina dell’accreditamento emanata dalla Regione Abruzzo con D.G.R. n. 363 del 20.07.2009, come modificata dalla D.G.R. n. 247 del 31.03.2015.

Senza far parte dell’Associazione Temporanea di Scopo, possono, altresì, concorrere alla realizzazione del progetto, i soggetti di cui alle seguenti categorie: Ambiti Distrettuali Sociali; altre scuole, Università ed enti di ricerca; associazioni e organizzazioni del Terzo Settore con esperienza pregressa nell’inclusione sociale e lavorativa di persone svantaggiate; altri soggetti pubblici e privati.

  1. L’Avviso ha una dotazione finanziaria pari ad € 2.000.000,00 di cui € 1.000.000,00 a valere sull’Asse 2 Inclusione sociale e lotta alla povertà e € 1.000.000,00 a valere sull’Asse 3 Istruzione e formazione.  Il contributo massimo per il progetto che attua la realizzazione della sola linea di azione 1 – SCUOLA APERTA INCLUSIVA – è pari ad € 71.186,00.
  2. Il contributo massimo per il progetto che attua la realizzazione di entrambe le linee di azione – SCUOLA APERTA INCLUSIVA  e MENTI APERTE – è pari ad € 82.436,00.

 

Scadenza: le candidature devono essere presentate entro e non oltre le ore 14:00 del 24/02/2017.